CERTIFICAZIONE ACUSTICA


Purtroppo, la certificazione acustica degli edifici stà entrando nella nostra cultura non a causa del fatto che in tanti hanno deciso di dare valore ai propi immobili garantendo ben definiti livelli di isolamento acustico, ma bensì a causa dei contenziosi che si sono verificati a causa del non rispetto del DPCM 5-12-1997.

La certificazione acustica di un immobile è quel certificato che viene rilsciato ad opera ultimata successivamente al collaudo in opera dei requisiti acustici passivi eseguito per via strumentale.

Garantisce quindi il rispetto dei limiti imposti dal DPCM 5-12-1997 ed è un indice secondo il quale viene valutato il confort dei locali.

Questo certificato oltre a dare valore all’immobile, mette inoltre al riparo costruttore e progettista da eventuali contenziosi, che si potrebbero in futuro verificare.